AUTOIMMUNITà – 2. AMA

AMA: anticorpi anti mitocondri, sono stati descritti per la prima volta nel 1965 in pz con cirrosi biliare primitiva (CBP) usando una metodica di IFI su sezioni criostatiche di rene e fegato di ratto. Circa il 94% dei pazienti con CBP sono AMA positivi. I titoli tendono a rimanere invariati nel tempo e non c'è relazione con lo stadio della malattia, non vengono inibiti dal trattamento con immunosoppressori, nè calano dopo trapianto di fegato. Sono stati identificati e definiti dieci tipi di AMA (anti M1 - M10)

Gli AMA sono presenti nelle seguenti malattie:

Malattie autoimmuni del fegato:  Cirrosi bilare primitiva (CBP) .  Epatite cronica attiva (ECA)                                                                                          

Malattie infettive, del collageno, autoimmuni:      sifilide, sindrome anti fosfolipidi,  malattie del collageno (LES) ,  miocardite (virale e idiopatica) ,                                                       malattie autoimmuni organo-specifiche

Malattie indotte da farmaci : sindrome pseudolupica indotta da fenopirazone, epatite indotta da iproniazide