Tampone vaginale ricerca streptococco Beta emolitico del gruppo B.

Norme cui attenersi al fine di rendere attendibile l’esito dell’esame:


Per la prevenzione dell’infezione neonatale da Streptococcus agalactiae (SGB) il tampone vaginale va eseguito verso la 35a - 36a settimana di gestazione.
Dovrebbe essere effettuata su tutte le gravide.

  • Assenza di rapporti sessuali nelle 24 ore precedenti all'esame 

  • Lavarsi solo la sera precedente.

  • Non essere nel periodo mestruale 

  • Non eseguire irrigazioni vaginali nelle 24 ore precedenti l'esame 

  • Aver cessato qualsiasi intervento chemioterapico da almeno 72 ore, antibiotico locale o generale da almeno 3 giorni.

    In caso di contemporanea richiesta di TAMPONE URETRALE: Non urinare nelle 3 ore precedenti il prelievo.

Dopo il prelievo si consiglia la paziente di bere tre o quattro bicchieri d’acqua in modo da stimolare la minzione (il lavaggio dell’uretra con il passaggio di urine diluite elimina il residuo eventuale bruciore ).