Liquido seminale

Norme cui attenersi al fine di rendere attendibile l’esito dell’esame:


Il metodo di raccolta mediante masturbazione è l’unico che consenta una corretta valutazione del liquido seminale.

La raccolta deve essere effettuata dopo 4-6 gg di astinenza.
Si consiglia inoltre di non bere bevande alcoliche e mangiare cibi piccanti ( evitare attività fisica stressante)

Raccogliere tutto lo sperma in un contenitore di plastica sterile, annotare l’ora esatta della raccolta.
Il materiale va consegnato non oltre un’ora.

Quando la raccolta del campione è effettuata a domicilio è necessario che, durante il trasporto in laboratorio, esso sia mantenuto ad una temperatura tiepida (tra 20°C e 37°C), senza subire escursioni termiche in quanto l’esposizione ad una temperatura bassa o troppo elevata provoca l’arresto irreversibile della motilità degli spermatozoi.

In conformità alle indicazioni del WHO (Organizzazione mondiale della Sanità) poiché nello stesso soggetto si possono verificare sensibili variazioni di alcuni parametri dell’esame stesso, può essere opportuno ripetere l’esame non prima di 7 gg e non oltre i 3 mesi.
Eventuali campioni di urina, vanno raccolti prima, la stessa cosa dicasi per eventuali tamponi.